Un patrimonio culturale di cui riappropriarsi: navigando, partecipando, conservando.

 

Una mappa per contarci e per contare

Da tempo volevamo fare il punto sulla nostra marineria tradizionale e renderlo visibile con una mappa.

Una mappa dove individuare i luoghi della produzione cantieristica nei suoi diversi aspetti, i siti dove si svolge la voga come pratica sportiva e il diporto, i riferimenti per la vela, per l'agonismo nautico e poi i tracciati del trasporto pubblico a remi: i traghetti. Ma anche i luoghi dove la marineria storica è stata e viene raccolta, studiata e conservata da musei pubblici e collezioni private.

Una mappa per contarci e per contare, considerando la pluralità di voci che alla marineria si dedicano, con la passione e i toni dei resistenti. Un gran numero di associazioni e di realtà produttive e culturali contribuiscono, con la pervicacia dei resistenti, a mantenere in vita quella che è stata una grande civiltà delle acque. Dell'ammirata cantieristica veneziana restano ancora non pochi presìdi produttivi.

Sì, perché la marineria tradizionale costituisce il vero patrimonio culturale, sia materiale che immateriale, che la nostra comunità dovrebbe coralmente impegnarsi a vivere e salvaguardare. Qui sta la nostra identità, la vera unicità, la qualità che molti ci invidiano. La vita sull'acqua andrebbe correttamente messa al primo posto nelle politiche di una città immersa in una laguna, non per passatismo, ma per necessaria conversione a un concetto di futuro che sia realmente sostenibile per una città così fragile. Si profila uno stile di vita, di festa, di lavoro e di uso quotidiano della città che trovano ragion d'essere nel rispetto ambientale, nella fruizione del patrimonio culturale e nel riconoscimento delle radici storiche.

Michela Scibilia e Saverio Pastor

 

N.B.: in questa prima edizione ci siamo fermati alla città, ma contiamo di allargarci presto a tutta la gronda lagunare.

Pubblicazione promossa da:
arzana.org | elfelze.it | ilnuovotrionfo.org | maredicarta.com | smscc.it

Potete trovare la versione cartacea presso libreria Mare di carta.

Compila il modulo per scaricare la mappa ad alta definizione con ulteriori informazioni sull’essenza della Marineria e i riferimenti per viverla.

    Il tuo nome

    La tua email

    Cliccando il tasto Invia, accetti i termini della nostra Privacy Policy

     

    Puoi anche fare una donazione per il restauro del 96enne trabaccoloil Nuovo Trionfo